Prec
Succ

8cento APS

Anno sociale 2022-2023

Finite le vacanze Natalizie è ora di ricominciare con i nuovi corsi.
Per conoscere nuove persone che condividono la stessa passione inaspettata.
Per rimettersi in forma dopo gli eccessi delle festività.
In preparazione ai prossimi eventi, così da poterne essere protagonisti.

In evidenza

Vuoi altre 
informazioni? Contattaci
Curioso di provare? La prima lezione dei corsi è GRATIS

Da Jourdelò

Kriegsspiel inglese part (Miniatura 219x208 px)Von Reiswitz, per dilettare il sovrano e i suoi familiari, crea un gioco da tavolo dove quest’ultimo rappresenta un campo di battaglia in scala, le pedine rappresentano soldati, cavalieri e cannoni. Non è un semplice plastico o modellino. I giocatori muovono i pezzi come con gli scacchi (ma con dinamiche molto più complesse), e una serie di accessori (dadi, righelli, compassi) permette di simulare ogni cosa: quanto si muove, chi vince i combattimenti, eccetera…
Autore: Lorenzo Nannetti
Segue
Battaglia della montagnola particolare (Miniatura 258x347 px)L’evento della XVI edizione del Gran Ballo dell’Unità d’Italia è dedicato al 1848.
Sulla scia dei festeggiamenti che hanno tanto interessato il 150° Anniversario dell’Unificazione Italiana, 8cento intende ricordare un pezzo di storia locale divenuta tappa fondamentale per la liberazione della città felsinea...

Viva l’Italia! Scrivo come mi detta il cuore. Viva Bologna, che sola, senza alcun materiale di guerra e senz’armi, ha saputo col valore che ispira l’amore della patria e della libertà, cacciare lo straniero fuori dalle sue mura. La difesa fu eroica! Anche il popolo minuto ha mostrato come per istinto ami la patria, e quanto sia l’odio che porta lo straniero. Scrive in proposito il più esimio autore della Cronaca di Bologna, Enrico Bottrigari.
Autore: Alessia Branchi
Segue

Il 22 aprile 1897, a Napoli, l’anarchico Pietro Acciarito si rese autore di un attentato al Re Umberto I. Fu un cittadino in bicicletta a catturare l’Acciarito.

Scoppiò un’accesa polemica poiché l’opinione pubblica si chiedeva dove fosse la polizia che avrebbe dovuto seguire la carrozza del Sovrano.

Emerse che il servizio scorta della polizia non disponeva di proprie carrozze e propri cavalli, l’ispettore di servizio dovette noleggiare una carrozza in piazza ed i vetturini di piazza non ce l’avevano fatta a stare a stretto contatto con la carrozza reale tirata da ottimi e veloci cavalli.

Autore: Fiorenza Maffei
Segue
Amico lettore…la prendiamo con noi a fare un viaggio, un viaggio lungo splendido, fantasmagorico, quale Ella forse non è mai arrivata a sognare. Lei non pensi a nulla, nemmeno al biglietto che per istraordinaria felicitazione è stato ridotto alla sciocchezza di cinque lire. Basterà che Ella abbia un abito nero - questo è scritto dalla amministrazione - e un paio di guanti bianchi o così cosi.
Autore: Alessia Branchi
Segue

newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter!
Ti aggiorneremo sulle nostre iniziative.
 
 
 
* Consenso privacy (Campo obbligatorio, il campo deve essere Si)  
Partner e sostenitori
Ministero della Cultura Regione Emilia-Romagna
Comune di Bologna Bologna Estate Bologna è Cultura Città Metropolitana di Bologna Museo Civico del Risorgimento - Bologna Musei Istituto per la Storia del Risorgimento Italiano - Comitato di Bologna Manifestazione Storica della Regione Emilia-Romagna
© 2013 - 2023 8cento.org - Tutti i diritti riservati
🕑