Login Search MenuMenu

Login

Lost password Usage terms

Search

Upcoming events

Calendar

M T W T F S S
1 2 3 4 5 6 7
8 9
  • Reel, Jig, Musica e Danze - Primo incontro
  • La notte dei sogni e Balli dell'Ottocento
10
11
  • Workshop, Highland and Grand Ball
12
13 14
  • L'800 in dialetto
15
16
  • Reel, Jig, Musica e Danze - Secondo incontro
17
  • Le ultime ore di Ugo Bassi
18
19 20 21
22 23
  • Reel, Jig, Musica e Danze - Terzo incontro
24
25 26 27 28
29 30 31 1 2 3 4
Aggiungi al tuo calendario:
I corsi: Android - Altro
Gli eventi: Android - Altro
Entrambi: Android - Altro

Gran Ballo dell'Unità d'Italia 2012

Ricordando il 1848...

Sorry, this content isn't available in english..

26 maggio 2012
XVI edizione


unitalia_2012


Questo libretto di 20 pagine in formato 12x12 (cm) raccoglie le danze coreografate da Alessia Branchi per il Gran Ballo dell'Unità d'Italia 2012.

Siamo in Piazza a Bologna, dopo l'Unità d'Italia del 1861, i cittadini festeggiano l'anniversario dell'8 agosto 1848, per ricordare la cacciata degli Austriaci dalla città. La festa inizia con il Valzer dei Fiori; danze, musiche, cotillon e tricolori divertono tutti i presenti.

Ai festeggiamenti prende parte anche una ragazza, interpretata da Elisa Cutrupi, la stessa che quindici anni prima aveva assistito alla zuffa al Caffé dei Grigioni tra due ufficiali austriaci e i bolognesi.

Si rievoca quella lite, che fu la causa scatenante degli avvenimenti dell'8 agosto, non solo dai suoi ricordi e dalle sue parole, ma anche da una ricostruzione dei fatti.

Il Gran Ballo scorre tra Quadriglie, Contraddanze e Valzer danzati da oltre 100 danzatori di 8cento, sulle arie più note di Gioachino Rossini, mentre episodi, proclami e avvenimenti vengono ricordati. Il momento culmine sarà la ricostruzione della battaglia in Montagnola tra popolani e austriaci: la costruzione della barricata, gli spari, le lotte e infine la fuga dello straniero saranno le scene più salienti per ricordare cosa si stia festeggiando e quanto quell'8 agosto sia così caro ai Bolognesi.

Storia e Cultura si intrecciano nella dimensione artistica, passando attraverso la Musica e la Danza all'interno di una piacevole alternanza di ricordi e festeggiamenti.

La conclusione sarà un Galop finale, in cui i danzatori avranno il piacere di invitare il pubblico a danzare, per condividere e dare valore a capisaldi momenti storici che hanno motivo di essere ricordati anche con l'Arte.

Indice



Valzer dei Fiori, da “Lo Schiaccianoci”, Pyotr Ilyich Tchaikovsky

Contraddanza Edoardo e Cristina, da “Edoardo e Cristina”, Ouverture, G. Rossini

Giuseppina, Polka-Mazurka, Gaetano Donizetti

Contraddanza Ermione, dall'opera “Ermione”, Atto I Scena 4, Marcia, G. Rossini

Valzer Gazza Ladra, dall'Ouverture de “La Gazza Ladra”, Gioachino Rossini

Quadriglia del Barbiere, dal “Barbiere di Siviglia”, Gioachino Rossini

Polka Chinoise, Gioachino Rossini

Valzer Rossini, Valzer in Mi bemolle maggiore, Gioachino Rossini (1823)

La Corona d'Italia, Gioachino Rossini (1868)

Contraddanza Italiana in Algeri, dall'Ouverture de “L'italiana in Algeri”, G. Rossini

Landler, tradizionale

O Giovani Ardenti, Danza patriottica

Inno di Mameli, Il Canto degli Italiani, Goffredo Mameli e Michele Novaro

Galop, dall'Ouverture del “Gugliemo Tell”, Gioachino Rossini


Maggio 2012

© 2013 - 2019 8cento.org - All rights reserved
Contact us
Close